Cos’è il testo piano

Cosa si intende quando si parla di testo piano o testo semplice o ancora testo normale e in cosa differisce il testo piano dal testo RTF o Rich Text?

I documenti di testo sono di due tipi – RTF (Rich Text) e testo normale (detto anche testo piano o testo semplice). Il testo semplice, come si può immaginare, è piuttosto semplice. Supporta lo standard di caratteri ASCII che comprende le lettere dell’alfabeto i numeri, alcuni simboli e spazi, ma non supporta alcun tipo di formattazione del testo. Pertanto in un testo piano non è possibile applicare grassetto, corsivo o altri stili. Non è possibile utilizzare diversi tipi di font ne cambiare le dimensioni del carattere, non si possono colorare le parole e nemmeno sottolinearle. Per non parlare poi di tabelle, liste, citazioni o collegamenti ipertestuali.

Poichè questo tipo di file non contiene tutte le informazioni sulle dimensioni del testo, sugli stili e sulla formattazione, è il modo più efficiente per memorizzare il testo. Documenti di testo semplice spesso occupano meno della metà delle dimensioni dei documenti di tipo Rich Text a parità del numero numero di caratteri. Questo è il motivo per cui il testo piano è da preferire in tutti i casi in cui la formattazione non sia espressamente richiesta. Un esempio sono i file di log , che possono contenere informazioni sull’uso di una applicazione e che in genere sono memorizzati in un formato di testo normale. Un altro esempio sono i file di configurazione di programmi, applicazioni o sistemi operativi i quali normalmente sono scritti in testo piano.

Un altro vantaggio dei file di testo semplice è la elevata compatibilità tra vari sistemi (per esempio un testo piano è facilmente leggibile anche da interfaccia a riga di comando), cosa che non è affatto scontata nei testi di tipo RTF.

È possibile utilizzare un editor di testo di semplice come Blocco note (per Windows) o TextEdit (per Mac) per creare un documento di testo piano. Altri programmi di elaborazione testi possono anche creare documenti di testo, ma potrebbe essere necessario utilizzare la funzione ” Salva con nome … ” e scegliere l’opzione testo normale quando si salva il file. Il genere gli editor come Microsoft World creano testi formattati che possono essere letti solo da programmi compatibili.

Non esiste un unico standard per la formattazione dei documenti di tipo rich text per cui può capitare il caso che un documento scritto con Open Office non si possa visualizzare con Office Word come può succedere che con copia incolla da un documento di Word verso un documento email o un articolo per il web la formattazione venga ‘sballata’. Ecco perché in certi casi è meglio assicurarsi di incollare il testo in un editor sotto forma di testo semplice eliminando tutte le formattazioni preesistenti.

Come convertire un testo formattato in testo semplice?

La conversione di testo RTF in testo semplice rimuove la formattazione del testo, questo processo può essere utilizzato per mettere a nudo il testo togliendone tutti gli stili di formattazione. Ad esempio, se si utilizza Windows è possibile copiare il testo da un documento formattato e incollarlo in Blocco note, che supporta solo testo normale. Questa operazione toglie tutti gli stili e la formattazione del testo.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 7 Aprile 2015

    […] Il Notepad di Windows, conosciuto anche come Blocco note è un editor di testo piano. Se non sai cosa significa testo piano o testo semplice dai un’occhiata a questo articolo. […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.